Le Caratteristiche della Sollecitazione

In questo ciclo di lezioni si studiano le caratteristiche della sollecitazione o spllecitazioni delle travi.

In questo ciclo di lezioni si studiano le caratteristiche della sollecitazione o spllecitazioni delle travi.

Propongo in particolare le travi piane.

Le caratteristiche della sollecitazione sono: lo sforzo normale N, lo sforzo di taglio o taglio T, il momento flettente M.

La prima lezione inquadra e definisce le sollecitazioni interne partendo dalle definizioni di Sforzo Normale, Taglio e Momento Flettente nelle travi spaziali generiche.

Le travi spaziali generiche sono quelle che sviluppano il proprio asse secondo una linea curva non giacente in un piano.

Il capitolo “Le Caratteristiche della Sollecitazione” prosegue con lo studio delle equazioni indefinite di equilibrio e con la loro integrazione.

Le equazioni indefinite di equilibrio sono proposte attraverso tre lezioni.

Nella prima lezione propongo le equazioni indefinite di equilibrio nella loro espressione più generale riferita alle travi piane con asse curvo.

Vi ricordo che le travi piane sviluppano il proprio asse in un piano e detto asse può essere curvo o rettilineo.

La seconda lezione è dedicata al completamento delle equazioni indefinite per le travi piane ad asse curvo con estensione alle travi piane ad asse rettilineo.

Nella terza lezione spiego l’applicazione delle equazioni indefinite alle travi rettilinee caricate ortogonalmente all’asse.

Successivamente vengono proposte le funzioni di carico distribuito più comuni e alcuni semplici schemi statici risolti con l’applicazione delle equazioni indefinite di equilibrio, ricavando i diagrammi delle sollecitazioni.

Quindi si passa allo studio del metodo diretto per il calcolo delle sollecitazioni proponendo una serie di esempi numerici concreti.

Qui di seguito troverete la prima lezione:

Le Caratteristiche della Sollecitazione
/ 5
Grazie per aver votato!